[ Home ] [Contatti ] [ Ambienti ] [ Operatori ] [ Prenotazioni ] [Ringraziamenti ] [ Escursioni ] [Links ] [ Storia ]

Un pò di storia

A metà degli anni ’50 alcuni ragazzi bolognesi –tra i quali Gianni Selleri- mossi dal desiderio e dalla voglia d’avventura dei tempi giovanili, cominciano a trascorrere le vacanze estive nella riviera romagnola.
Tra questi ragazzi qualcuno è portatore di handicap. Per loro la vacanza diventa, così, un’impresa titanica. I frequenti pernottamenti in cantine e in sottoscala “agibili” dovuti alla mancanza, all’epoca, di strutture adeguate, sono la molla che li spingerà a cercare, da Viserbella a Milano Marittima e per quasi 10 anni, un ambiente che possa essere reso fruibile da tutti.

Un’ex colonia di proprietà della Croce Rossa -(V.le Pinzon 254, Igea Marina)- diviene questo ambiente dove, nel tempo, sono stati adottati tutti quegli accorgimenti che facilitano l’accessibilità e l’autonomia di persone a mobilità ridotta o impedita..
La ricettività è di 120 posti letto in camere da 2 a 5 letti, il complesso denominato “Villa Marina” è classificato come casa per ferie e funziona da giugno a settembre.
“Villa Marina” ospita sia singole persone, sia famiglie, sia gruppi organizzati; non vi è alcun regolamento specifico salvo la determinazione degli orari dei pasti e il rispetto delle comuni norme di convivenza. Si tratta di un ambiente non protetto e completamente aperto dove tutti possono avere rapporti interpersonali e scegliere attività e tempi, come in qualsiasi luogo di vacanza.
Lo scopo originario dell’iniziativa è stato di offrire un periodo di vacanze e di cure elioterapiche a persone che, per le loro condizioni di disabilità, non potevano trovare opportunità di soggiorno nelle normali strutture alberghiere a causa della presenza di ostacoli architettonici.
Ogni estate soggiornano a “Villa Marina” circa 600 persone per 7/9 mila presenze totali raggiunte.

L’attività di “Villa Marina” a Igea Marina costituisce un grande patrimonio di esperienza dell’integrazione, ma soprattutto una sorta di “laboratorio” di confronto e di correlazione fra i tradizionali parametri del turismo, inteso come “tempo del riposo e del divertimento”, ed il diritto alle vacanze di persone con comportamento, aspetto ed espressività, percettiva o comunicativa, diversa.

L’esperienza maturata da “Villa Marina” in tutti questi anni conferma che vi è ancora la necessità di azioni coordinate per un’offerta turistica adeguata ai portatori di handicap.

 

[ Home ] [Contatti ] [ Ambienti ] [ Operatori ] [ Prenotazioni ] [Ringraziamenti ] [ Escursioni ] [Links ] [ Storia ] [ Album ]
Storia della Casa Vacanze accessibile ai disabili Villa Marina Aniep a Bellaria Rimini Riviera Romagnola Adriatica Igea Marina
gif immagine di mano colorata
SMAE Posizionamento su Google
© Villa Marina